Germania (1919-1945)
RARO PIN "D.V.G." INDOSSATO DAI MEMBRI DEL NSDAP DELL'ALSAZIA LORENA "WESTMARK (LOTHR)"
Prezzo: Euro 180,00 - cod. nr. 25546
L'SS-Brigführer Anton Dunckern ( a sinistra ), SS und Polizeiführer (SSPF) Lothringen
Raro pin originale smaltato e indossato dagli appartenenti al NSDAP dell'Alsazia-Lorena (Elsass - Lothringen) riuniti nell'organizzazione D.V.G. Deutsche Volksgemeinshaft Westmark (Comunita' Popolare Tedesca dell'Ovest ).
Sul fronte una croce uncinata rossa filettata d’oro in campo bianco, circondata dalla scritta "D.V.G. WESTMARK (LOTHR.)" in lettere dorate. Sul retro il pin e' marcato con il simbolo dell' "RZM" (Reichszeugmeisterei), l'Ente che autorizzava la produzione dei riconoscimenti e dei segni distintivi destinati al partito e alle sue organizzazioni. Nella parte inferiore è presente la sigla del fabbricante "M9/312" in rilievo,ad indicare la ditta Fritz Mannheim G.m.b.H. di Kaiserslautern. Misura 24 mm di diametro.
La D.V.G. Westmark (Deutsche Volksgemeinshaft oppure Deutscher Volks Genossen come alcuni autori indicano) era la Lega che riuniva le popolazioni di origine e lingua tedesca che vivevano fuori dei confini nazionali nei territori dell'Alsazia-Lorena divenuta francese dopo la fine della prima guerra mondiale. La lega, pur non ufficialmente, aderì presto al Nsdap ancor prima della sua presa di potere del 1933 e non potendo utilizzare il distintivo originale creò un proprio distintivo con gli stessi colori ma invertiti. Nel 1940 la lega divenne l'unica organizzazione politica autorizzata nel Lothringen, collaborando strettamente con il Nsdap fino al 1941 quando il distretto venne integrato nel Gau Westmark.
I primi distintivi, antecedenti al 1940, portano sul retro solo il marchio del fabbricante mentre quelli successivi, come questo, hanno anche il marchio dell'RZM.

Dopo l'inizio della guerra franco-prussiana del 1870 una larga parte dei territori della francia orientale, compresa la Lorena, furono occupati dai tedeschi che li posero sotto il controllo di Genral Gouvernement situato a Nancy. Con la firma del trattato di Francoforte del 1871, la maggior parte ritornò alla Francia mentre gli altri furono formalmente annessi alla Germania andando a formare il Distretto di Lothringen all'interno del Reichsland Elsass-Lothringen.
Al termine della prima guerra mondiale la tedesca Lothringen venne nuovamente annessa dalla Francia e divenne parte del Dipartimento della Mosella. Nel 1940, dopo la sconfitta francese, il Dipartimento della Mosella venne distaccato dal resto della Francia occupata e posto sotto il controllo di un'Amministrazione civile tedesca. Sebbene il Lothringen, come era nuovamente chiamato il territorio, non fosse ufficialmente annesso al Reich tedesco, in esso vi furono ufficialmente introdotte lingua e leggi. Il 30 agosto 1942 venne promulgata una legge che a molti storici suona come l'atto ufficiale di annessione ma che in realtà introduceva solo la ferma obbligatoria nella Wermacht per i giovani residenti nel teritorio che successivamente al loro servizio militare avrebbero ricevuto la cittadinanza tedesca.
Fino al 1944 il Lothringen era posto sotto il controllo diretto dell'SS und Polizeiführer (SSPF) Lothringen, l'SS-Brigführer Anton Dunckern. Dopo la liberazione della Francia nel 1944, il governo francese ricostituì il dipartimento della Mosella che comprendeva i tre distretti tedeschi.

 

"D.V.G. WESTMARK" LAPEL PIN
Very nice Party enamel pin, 1" in diameter with enamel red running German cross imbedded in a white enamel circle then enclosed with a black enamel perimeter with the imbedded gold lettering "D.V.G. WESTMARK (LOTHR.)". The pin is hallmarked " "RZM" and M9/312. Overall condition is very good. This pin of membership, was worn by NASDAP members in Deutshe Volksgemeinshaft Westmark (Elsass - Lothringen) - German Popular Community in Westland ( Alsace- Lorraine today). Elsass was a German province before 1697, Elsass-Lothringen a German Reichsland after the Franco-German war of 1870-1871 until 1918 when it reverted to France. Its main city is Strassburg-Strasbourg in North-Eastern France today. The D.V.G., also named "Deutscher Volksgenossen Bund" (German Fellow-countrymen League), was comprised of ethnic Germans from the Alsace-Lorraine region who sought unification with Germany. Although not formally associated with the NSDAP, they copied their membership badge but reversed the colors.
 

4-5-2021