Germania (1919-1945)
"OSTMEDAILLE" ( MEDAGLIA FRONTE DELL'EST)) CON BUSTA E ATTESTATO RILASCIATO AD UN MEMBRO DELLA 7.GEBIRGS-DIVISION CADUTO IN COMBATTIMENTO
Prezzo: Euro 200,00 (attestato+medaglia+busta - cod. nr. 25950
In order to translate from Italian, please, choose your preferred language from the Google Translator Menu at the bottom.
Esemplare originale in ottimo stato della "Ostmedaille"  non marcata ma completa della sua bustina di presentazione marcata con il nome del fabbricante Julius Maurer di Oberstein, insieme con l'attestato originale conferito all'Obergefreiten Franz Terza che porta la data del 1.agosto.1942.
Questa è una delle date nelle quali furono fatte le assegnazioni della Ostmedaille, istituita il 26 maggio 1942, a tutti coloro che che avevano combattuto sul fronte russo durante il primo inverno di guerra dal 15 novembre 1941 al 15 aprile 1942.

L'attestato è firmato dal Major im Stabe des Stellv. Gen. Kdo. XIII A.K. Schmidt, un aiutante di Stato Maggiore del XIII Armee Korps incaricato di firmare gli attestati di competenza del Comando Generale del Corpo.
Uno di questi compiti riguardava gli attestati rilasciati a soldati caduti o dispersi come nel caso dell'Obergefreiter Terza.

Franz Terza era nato a Fulpmes, nella valle dello Stubai in Austria, il 26.11.2016 e, come molti montanari austriaci, si era arruolato nella 7.Gebirgs Division che era stata formata il 15 novembre 1940 a Bad Kissingen dalla trasformazione della 99.leichte-Infanterie.Division che, nell'agosto 1941 fu trasferita nell'area di addestramento militare di Grafenwoehr dove fu rinominata 7. Gebirgs-Division (7.Divisione da montagna) il 22 ottobre 1941.
Terza era stato assegnato alla 11.Compagnia del Gebirgs Jaeger Regiment 206 che era al comando dell'Oberst Edmund Hoffmeister.

Parti della divisione (GJR 206, III.GJR 218, I.GAR 82) furono trasferite come "Gruppe Hoffmeister" nel marzo del 1942 nella sezione settentrionale del fronte orientale sull'Illmensee e subordinate  allo "Stossgruppe Seydlitz". Durante l'attacco e le battaglie difensive nell'area di Koslowa-Kudrowa, su Redzy-Weg e Gridino-Weg, il 27 marzo 1942, proprio all'inizio delle ostilità, Franz Terza venne ucciso in combattimento a Jasky, a sudovest di Staraja-Russa.

L'Obergefreiten Franz Terza fu particolarmente sfortunato perchè nel luglio/agosto 1942 il Gruppo Hoffmeister fu trasferito in Finlandia dove raggiunse la 7.Gebirgs-Division che vi era stata destinata.


Queste medaglie erano coniate inizialmente con una lega metallica bianca in forma concava sul dritto e convessa sul rovescio. I bordi e l'elmetto di acciaio erano rifiniti con una placcatura d'argento mentre tutto il resto era brunito. Successivamente, per le medaglie postume vennero utilizzati materiali di minor pregio.
Questo esemplare appartiene sicuramente al secondo periodo di produzione, come viene confermato dalla tipologia dell'attestato che la accompagna. La medaglia veniva sospesa con un nastro di colore rosso scuro attraversato da tre sottili strisce centrali (bianca,nera,bianca) che la completa. Il rosso voleva rappresentare il sangue versato, il bianco la neve dell'inverno russo e il nero la memoria dei caduti. Conosciuta tra i soldati come la "medaglia della carne congelata", era tenuta in gran conto dai coloro che l'avevano ricevuta e spesso il nastro veniva indossato infilandolo nella seconda asola della giubba, come per
la Croce di Ferro.


 

 

6-9-20218