Italia (1919-1939)
BELLISSIMO MODELLO IN ALLUMINIO DI UN IDROVOLANTE QUADRIMOTORE DELLA SECONDA GUERRA MONDIALE
Prezzo: Euro 900,00 - cod. nr. 25308
Il supporto dell'aereo
Splendido modello originale d'epoca in alluminio di un idrovolante quadrimotore impiegato nella seconda guerra mondiale.
Il modello di grandi dimensioni pesa 2,700 kg. con un'apertura alare di 45 cm. ed un'altezza dalla base di 27 cm. Il corpo dell'aero è montato su di un robusto supporto estraibile, in grado di reggerne il peso.
Il modello sembra riprodurre abbastanza fedelmente le fattezze dell'idrovolante britannico "Short S.25 Sunderland", rivelatosi nella sua categoria, uno dei più importanti di tutto il secondo conflitto mondiale.
Il primo prototipo del Sunderland volò nell'ottobre del 1937 e fu il primo idrovolante britannico dotato di armamento difensivo installato in torrette non azionate manualmente.
Entrato in servizio nella seconda metà del 1938, quando il secondo aereo di serie venne assegnato al 230° Squadron (di base a Selestar, in Malaysia), allo scoppio della guerra era impiegato in 3 squadriglie del Royal Air Force Coastal Command.

Il Sunderland venne impiegato, nelle diverse versioni, in tutti i teatri operativi costieri, rivelandosi particolarmente efficace nelle operazioni contro i sommergibili e venne soprannominato "porcospino" dai piloti della Luftwaffe, per la sua capacità di difendersi da qualsiasi aggressione. Data la sua robustezza, il Sunderland si rivelò una macchina estremamente versatile e capace di affrontare anche i compiti più ostici. Tra le missioni degne di nota, nel maggio del 1941, l'evacuazione dell'isola di Creta, attaccata da truppe tedesche aviotrasportate. In quei giorni un esemplare arrivò a trasportare 82 soldati con relativo equipaggiamento, oltre all'equipaggio.
Short S.25 Sunderland
 

25-2-2021