Italia (R.S.I.)
RARO MANIFESTO ORIGINALE DI PROPAGANDA DELLA REPUBBLICA SOCIALE ITALIANA "LAVORATORE, RIFLETTI..." 1943
Prezzo: Prezzo: Euro 500,00 - cod. nr. 26099
La sigla stampata in basso a sinistra
La natura intimamente ideologica della Repubblica Sociale Italiana ha fatto si che, fin dalla sua nascita, la diffusione capillare e tempestiva in tutte le città e province della grande mole di materiale eterogeneo di propaganda edito dal Ministero e dalla "Propaganda Staffel" o dalla Propaganda Abteilung Italien dell’Armata tedesca in Italia (P.A.I. o P.A.J.), fosse una priorità assoluta per il nuovo stato fascista.
Questo raro manifesto originale è stato stampato il 3.11.1943 ad opera del Propaganda Abteilung Jtalien (PAJ), come stampato sul bordo inferiore sinistro del manifesto, appositamente creata dai tedeschi per lo svolgimento e la direzione della «guerra psicologica» sul fronte italiano.

Fa parte della categoria dei manifesti "fotografici", usati molto spesso segli ultimi anni di guerra, ed è indirizzato ai lavoratori italiani invitandoli s acegliere il lavoro in Germania. Le sei foto utilizzate mettono a confronto tre aspetti della vita in Italia confrontandoli con gli stessi in Germania. La "Miseria" confrontata con il "lavoro in Germania", la "Povertà" contro la "buona retribuzione" garantita in Germania e, infine, il "Caos" in Italia e il "progressp Sociale" in Germania.

Il manifesta misura 100x70 cm. ed è stato "telato" così da conservarlo, praticamente indistruttibile, per il futuro. La telatura è un processo che ha lo scopo di proteggere e rendere più maneggevoli i poster più preziosi e delicati. Con una colla a composizione naturale - approvata dai musei - il poster è incollato su un supporto di tela di lino bianca. Il processo è reversibile. E' quindi possibile, qualora si volesse, riportare il poster al suo stato originale.
 
   

24-10-2021