Germania (1919-1945)
KVK 2.KLASSE CON SPADE E ATTESTATO DI UN MAJOR DELLA FLAK FIRMATO DAL COMANDANTE GENERALE IN FRANCIA NEL 1943
Prezzo: Euro 200,00 - cod. nr.  24070                                                                                                                                 
Il General der Flakartillerie Dr. Eugen Weissmann firmatario dell'attestato

Eccezionale opportunità di aggiudicarsi un esemplare originale in ottimo stato della "Kriegsverdienstkreuz 2. Klasse mit Schwertern" (Croce al Merito di 2.Classe con Spade) insieme con l’attestato originale di conferimento firmato a penna dal Der Kommandierende General und Befehlshaber im Luftgau Westfrankreich (Comandante Generale del settore Francia Ocidentale della Luftwaffe) il General der Flakartillerie Eugen Weissmann.
La decorazione è stata conferita al Major (Tr.O.) Bruno Franke della compagnia comando del Reserve Flak-Abteilung 193, il 20 aprile 1943 presso il Comando Generale che era dislocato a Etampes vicino a Parihgi

Il Reserve Flak-Abteilung 193 fu stato costituito il 26 agosto 1939 a Norimberga da parti del I. / Flak Regiment 19 con tre batterie pesanti e due leggere e utilizzate nella zona di Pilsen e Norimberga.
Nel 1940 si trasferì a Oppenheim, nel maggio 1940 a Saarbrücken e nel luglio 1940 a Brest in Francia. Qui era alle dipendenze del Luftgau-Kommando-West Frankreich il cui comandante generale dal 15 agosto 1940 al 30 giugno 1944, era il General der Flakartillerie Dr. Eugen Weissmann.
Nel luglio 1942, il battaglione fu ribattezzato Mixed Flak Division 193 (v). Nel dicembre 1942 si trasferì a Le Havre. Nel 1943 fu dotato di una sesta batteria. Quando si ritirò dalla Francia nel luglio del 1944, il battaglione subì gravi perdite. I resti probabilmente arrivarono a Jersey.


Eugen Weissmann era nato il 19 novembre 1892 a Germersheim in Renania.  Iniziò la sua carriera militare il  17 agosto 1911 come Fahnenjunker (Cadetto) nel
Württembergische Train-Bataillon Nr. 13.
Con lo scoppio della prima guerra mondiale e la mobilitazione del 2 agosto 1914 Weissmann fu nominato aiutante nel Reserve-Train-Bataillons Nr. 26. Dal 1 ° giugno 1915 al 4 gennaio 1918 servì come Ordonnanzoffizier del Reserve-Train-Bataillons Nr. 26 quando fu ferito. 
Il 21 marzo 1918 divenne comandante di batteria  nel reggimento di artiglieria da campo Feldartillerie-Regiment „Prinzregent Luitpold von Bayern“ (2. Württembergisches) Nr. 29. Terminò la guerra con il grado di comandante di battaglione nello stesso reggimento.

Durante il periodo della Repubblica di Weimer fu arruolato nell'esercito ricoprendo diversi ruoli nelle unità di artiglieria e riuscendo a laurearsi all'Università di Würzburg in medicina. Dopo un anno trascorso presso il Ministero della Difesa prussiano a Berlino, fu nominato il 1 ° ottobre 1931 capo squadrone del 3. (Preußische) Kraftfahr-Abteilung che guidò fino al settembre del 1932. In seguito assunse il comando fino al 30 settembre 1934  del 6. (Preußische) Kraftfahr-Abteilung a Münster.

Il 1 ° ottobre 1934, Weissmann fu nominato Oberstleutnant (tenente colonnello) nei ranghi dall'aviazione in costruzione dove fino operò alla fine del settembre 1935 come Gruppenleiter nel Reichsluftfahrtministerium (RLMl. Dal 1 ° ottobre 1935 fino allo 30 giugno 1938, ricoprì l'incarico di comandante della Flakartillerie nel Luftkreis VII con posto di comando a Brunswick. Da luglio 1938 fino alla fine di gennaio 1939 fu comandante supremo della Festungsflak III. Nominato Generalmajor il 1 gennaio 1939 divenne comandante generale del Luftgau XIII con posto di comando a Norimberga dal. 1 ° febbraio 1939 al 23 giugno 1940. Promosso Generalleutnt il 1 dicembre 1940, dopo la capitolazione della Francia nel giugno 1940, prestò servizio dal 24 giugno 1940 al 30 giugno 1944 come Kommandierender General und Befehlshaber im Luftgau Westfrankreich. Durante questo periodo fu nominato General der Flakartillerie il 1 giugno 1942. Dopo lo sbarco alleato in Normandia Weissmann fu trasferito il 1 ° luglio 1944 nella Führerreserve della Luftwaffe e e dismesso dal servizio militare attivo alcuni giorni prima della fine della guerra il 30 aprile 1945. E' morto il 26 gennaio 1951 a Monaco.
La Kriegsverdienstkreuz (KVK) fu un’invenzione del comando supremo e non aveva precedenti in Germania.
All’inizio la decorazione comprendeva una Prima e una Seconda classe, ognuna delle quali poteva essere con o senza spade. Un riconoscimento con spade indicava un servizio in qualche modo militare, fosse esso pianificazione di operazioni militari o autentico coraggio in circostanze difficili.
La Croce di Merito di Seconda Classe con spade veniva assegnata a militari per atti di coraggio non direttamente collegati al combattimento. La Croce al Merito poteva essere assegnata a qualsiasi soldato, indipendentemente dal suo ordine o grado e così pure ai militari degli eserciti alleati. Un premio senza spade indicava un servizio di natura non militare.

 
 

 25-9-2019