Germania (1919-1945)
"GEJAGTE JAEGER" (I CACCIATORI CACCIATI) RARISSIMO POSTER TEDESCO DI PROPAGANDA PER LE IMPRESE DEGLI U-BOOT CONTRO LA MARINA INGLESE
Prezzo: Euro 800,00 - cod. nr. 25779
Una cartolna della serie Weermacht
Manifesto originale stampato a cura della Propaganda tedesca nei primi anni di guerra, per esaltare le imprese degli U-Boot contro le navi della Marina alleata.
Il manifesto, che misura circa 100 x 70 cm. in orizzontale, raffigura un U-boot tedesco che affonda una cacciatorpediniera inglese. Sopra a questa immagine fotografica è raffigurato un cacciatore, vestito all'inglese, che imbraccia il fucile ma viene colpito alle spalle dalla lepre che stava cacciando.
L'effetto comico di questa vignetta viene amplificato di testi che l'affiancano. Il primo inizia con la parola "Peinlick" (Imbarazzante) ripetuta due volte, seguita dalla spiegazioni de lperchè i comandi alleati fossero imbarazzati. Spiegazione che viene condensata nella frase stampata in basso: "Deutsche Unterseeboote versenkten binnen 10 Tagen 21 anglo-amerikanische Zerstoeree-zum
  Teil aus Spezial-U-Bootjagdverbaenden"   (In 10 giorni i sottomarini tedeschi hanno affondato 21 cacciatorpediniere anglo-americane, alcune delle quali facenti parte di speciali squadriglie per la caccia ai sottomarini".
Questo manifesto e altri simili facevano parte di una serie composta da diversi soggetti analoghi prodotta della Propaganda tedesca di Goebbels e distribuiti in tutto il territorio del Reich per esaltare le imprese delle Forze Armate tedesche impegnate contro gli Anglo-Americani.  Sono pochissimii manifesti originali dello stesso soggetto, arrivati ai nostri giorni intatti e questo esemplare rappresenta un'occasione irripetibile per qualsiasi collezionista. Nel dopoguerra, con questo setsso titolo, sono stati scritti numerosi libri che raccontano l'epopea dei sommergibilisti tedeschi, spesso scritti dagli stessi comandanti sopravvissuti alla guerra e dei battelli che operarono nell'Atlantico, al largo della Norvegia, al largo di New York e Cape Town, nell'Oceano Indiano e Pacifico e nel mar Mediterraneo.
Il manifesto è stato telato così da conservarlo, praticamente indistruttibile, per il futuro.
La "telatura" è un processo che ha lo scopo di proteggere e rendere più maneggevoli i poster più preziosi e delicati. Con una colla a composizione naturale - approvata dai musei - il poster è incollato su un supporto di tela di lino bianca che lo rende arrotolabile senza rischi e ne facilita la conservazione. Il processo è reversibile. E' quindi possibile, qualora si volesse, riportare il poster al suo stato originale.
 
 
   

22-6-2021