Croce Rossa
BELLISSIMA E RARA MEDAGLIA IN ARGENTO CON CORNICE DELLA CROCE ROSSA ITALIANA 24 MAGGIO 1915
Prezzo: venduto - cod. nr. 25736

Medaglia originale in argento con cornice, realizzata dallo Stabilimento Johnson di Milano per conto della Croce Rossa di Milano come "Gettone di guerra" per una raccolta fondi nel 1915. La medaglia fu realizzata in tre versioni offerte a prezzi diversi: rame (2 Lire), argento (10 Lire) e oro (100 Lire). Ovviamente il numero di esemplari prodotti variava in realzione al prezzo richiesto. Non sono quindi molti quelli che furono realizzati in argento come questo esemplare.


La medaglia è stata disegnata da Albino Dal Castagnè, pittore e medaglista nato a Torcegno (Trento) nel 1877 ed è morto a Clusone (Bergamo) nel 1952. Formatosi all'Accademia di belle Arti di Milano, fu sicuramente uno dei massimi medaglisti e scultori ritrattisti del secolo scorso.


Il "gettone di guerra" misura 31 mm. di diametro, esattamente come una moneta da 10 centesimi dell'epoca.
Sul dritto, nella parte superiore, si vede sullo sfondo un attacco in corsa alla baionetta con al centro lo scudetto smaltato della Croce Rossa. Nella metà inferiore, su quattro righe, la scritta "CROCE ROSSA - ITALIANA - 24 MAGGIO - 1915 ".
Sul rovescio è rappresentato un gruppo di pietà con una suora della Croce Rossa che fascia il capo di un ferito.
Lungo il bordo corre la scritta "È LA PIETÀ CHE L'VOM ALL'VOM PIV' DEVE", il verso di Giovanni Pascoli ricavato dalla poesia "Il carcere di Ginevra". 


Questo "gettone" fu coniato proprio come se fosse una moneta e soltanto in seguito la Ditta Johnson realizzò una cornice particolare in argento e smalti per consentirne l'uso come medaglia da appendere, ovviamente a fronte di un pagamento supplementare che oggi ne ha fatto un oggetto ancora più raro.

Domenica del Corriere 1915
 

11-6-2021