Italia (1919-1939)
CROCE PER ANZIANITA' DI SERVIZIO 25 AANNI DI UN CAPITANO DI FANTERIA E BREVETTO DI CONCESSIONE DEL 1937
Prezzo: Euro 140,00 - cod. nr. 11502

Croce e raro brevetto di concessione della Croce per Anzianità di Servizio  Militare ad un Capitano di Fanteria che aveva compiuto 25 anni di servizio militare ed era autorizzato a fregiarsi della Croce d'Oro. La croce, che ha perso la sua doratura, è completa del suo nastro originale nastro d'epoca,
Il brevetto è stato firmato il 27 settembre 1373 a Roma,  per conto del Ministro della Guerra  che all'epoca era Benito Mussolini.
Il Capitano Luigi Pecci ha svolto il suo servizio militare nel periodo bellico 1915-1918,con il grado iniziale di Sottotenente, in forza ad una compagnia di Lanciafiamme, Il 29 maggio 1918 ha ricevuto l'attestato, firmato dalla Direzione Lanciafiamme, che lo autorizzava a fregiarsi del distintivo d'onore per la ferita riportata il 23 ottobre 1917.
Successivamente, con il grado di Tenente, ha ricevuto l'attestato, con il timbro dello Stato Maggiore del Comando della 1. Armata, per la medaglia in argento che la 1.Armata offriva con la seguente motivazione: "a ricordo dei sacrifici compiuti della gloria acquistata offrre riconoscente. TRENTINO 24 maggio 1915 - 4 novembre 1918"
La medaglia fu offerta nel 1924, accompagnata dall'apposito brevetto, da un Comitato Nazionale ai militari della Prima Armata. La medaglia era stata coniata in tre versioni: oro per gli ufficiali superiori, argento per gli ufficiali e bronzo per gli altri gradi. .

La 1. Armata, comandata dal tenente generale Roberto Brusati, occupava la fronte tridentina e aveva il III Corpo (2 divisioni) dal confine svizzero al lago di Garda, e il V Corpo (3 divisioni, compresa la 15a dell'VIII Corpo) dal lago di Garda alla Croda Grande. 
 

13-1-2021