Germania (1919-1945)
COLTELLO DA BOYSCOUT REALIZZATO NEL DOPOGUERRA IDENTICO A QUELLO DELLA HITLER JUGEND
Prezzo: venduto - cod. nr. 26136
Coltello da boyscout fabbricato a Solingen in Germania subito dopo la fine della seconda guerra mondiale, con gli stessi materiali e lo stesso stile dei coltelli realizzati in precedenza per la Hitler Jugend.
Sul tallone della lama è inciso il marchio del fabbricante Rehwappen di Solingen,che era famoso all'epoca per la sua produzione di coltelli da caccia. In questo caso ha realizzato nel dopoguerra, un coltello identico a quello della HJ, sostituendo solo il diamante bianco-rosso con la svastica, con un diamante delle stesse dimensioni ma con il giglio dei Boyscouts tedeschi. Quessti coltelli veniva prodotti soprattutto per i militari americani che cercavano un souvenir identico a quello nazista.
Il coltello, che misura complessivamente 26 cm., e' in ottime condizioni cosi' come il fodero che ha mantenuto tutta la sua verniciatura originale. La cinghia di sospensione in cuoio e' ancora quella originale e la lama ha mantenuto la sua lucentezza. La fascetta di protezione in cuoio, posta tra il tallone e la guardia, e' ancora presente e intatta. Insomma un ottimo esemplare realizzato dopo il 1945.
Lo scoutismo in Germania si era sviluppato come in qualsiasi altro paese, coinvolgendo sempre più giovani.Le associazioni scout in Germania vennero chiamate Pfadfinder. Durante gli anni '20 erano attivi numerosi gruppi di boy-scouts sotto gli auspici del Comitato Nazionale per la Gioventu' Tedesca e i loro membri portavano abitualmente coltelli da lavoro o viaggio (Fahrtenmesser) di fogge diverse.

Durante la Seconda Guerra Mondiale, il movimento scoutistico tedesco non venne più riconosciuto dall'Ufficio Internazionale dello Scoutismo, in quanto molti gruppi svolgevano programmi, attività e avevano atteggiamenti prettamente militari.
Queste condizioni erano anche causate della fondazione del Hitler Judend, ovvero una organizzazione giovanile del regime  con lo scopo di sciogliere il Großdeutche Bund, che raccoglieva tutti i movimenti giovanili, tra cui anche lo scoutismo.


Il movimento scoutistico in Germania fu riconosciuto ufficialmente dall'Ufficio Internazionale dello Scoutismo solo dopo la fine della guerra, il 21 agosto 1950. Cosi perla prima volta gli scout tedeschi sorti dal quel momento furono riconosciuti a livello internazionale poiché quelli esistenti prima della guerra non avevano mai ottenuto il riconoscimento.


     

1-11-2021