Italia R.S.I.
BELLISSIMO BASCO ESTIVO COLOR KAKI DA AUSILIARIA DELLA R.S.I.
Prezzo: Euro 600,00 - cod. nr. 25306

Splendido basco, garantito originale d'epoca, realizzato in tessuto di gabardine color "kaki" con l'interno in cotone grigio azzurro, per l'uniforme estiva delle ausiliarie della R.S.I. Sull'interno è stampato in nero il numero "58" ad indicare la taglia.
Il basco è privo del fregio del Servizio Ausiliario Femminile (SAF) che non vi è mai stato applicato, essendo il basco ancora come da magazzino. 
Di non facile reperibilità, per gli scarsi quantitativi prodotti, i baschi e le uniformi delle Ausiliarie del SAF raramente si vedono nelle raccolte di militaria. La loro rarità le rendono molto ricercate e quasi introvabili in queste condizioni di conservazione.


Durante gli ultimi anni di guerra, dopo l'armistizio dell'8 settembre 1943, ai combattenti italiani che aderirono alla Repubblica Sociale Italiana, fu chiesto di impegnarsi in uno sforzo bellico senza precedenti per tentare di evitare la capitolazione.
In quel difficile periodo, per la prima e unica volta nella nostra storia militare, le Forze Armate arruolarono tra le proprie fila personale femminile volontario in parità di doveri e diritti con i soldati di sesso opposto.
Queste donne in uniforme, lavorando negli ospedali e condividendo anche i sacrifici dei reparti che operavano in prima linea, furono inquadrate nel   Servizio Ausiliario Femminile. Il servizio nacque ufficialmente con il decreto ministeriale del 18 aprile 1944, che autorizzava l'arruolamento di volontarie comprese tra i 18 e i 45 anni.


Il personale prendeva parte a particolari corsi, della durata di 45 giorni, istituiti appositamen te per le quattro specialità della nuova formazione: servizi militari, ospedalieri, difesa contraerea e servizi di ristoro.
Le principali materie di insegnamento erano: l'addestramento formale, il pronto soccorso, l'uso delle armi, i regolamenti, la topografia e il canto.
Ogni ausiliaria era dotata di un libretto personale che ne riportava la fotografia, i dati anagrafici, il grado e la matricola; al termine del corso prestava giuramento di fedeltà alla RSI e venivano apposti i "gladi" sui baveri delle uniformi.

 

 
Il Giuramento delle Ausiliarie Le Ausiliarie sfilano per le vie di Milano
 

 25-2-2021