Germania (1919-1945)
RARO "KRIEGSMARINE WEISSEN TROPENHELM" (CASCO COLONIALE BIANCO DELLA KRIEHSMARINE) ORIGINALE MODELLO 1930
Prezzo: Euro 400,00 - cod. nr. 25547

Le forze armate tedesche furono costrette a cambiare i loro emblemi nazionali dopo la presa del potere da parte di Hitler nel 1933.
Il cambiamento maggiore fu l'adozione della "Hakenkreuz" (Svastica) come nuovo "simbolo nazionale". L'aquila era sempre stata presente nell'araldica germanica cosi' che ad essa si aggiunse una corona di alloro che conteneva la svastica in modo da identificare le forze armate con il nuovo corso politico della nazione.
La marina tedesca cambio' il proprio nome da "Reichsmarine" (Marina dell'Impero) in "Kriegsmarine" (Marina da Guerra). Dal febbraio 1934 tutti i membri delle forze armate dovettero applicare sulla divisa il nuovo simbolo nazionale: per l'Heer in argento, per le SS e la Luftwaffe unito ai i propri simboli e per la Kriegsmarine identico a quello dell'esercito ma in oro.


Anche i copricapi vennero dotati del nuovo simbolo, come in questo casco tropicale bianco di produzione privata precedente al 1933, dove è stato montato il "Kriegsmarine Steckadler für den weissen Tropenhelm" (Aquila peril casco coloniale bianco della Kriegsmarine) in metallo dorato, sotto alla quale è stata aggiunta la coccarda con i colori nazionali.
Questo casco coloniale è stato sicuramente prodotto prima del 1933, come appare evidente dalla etichetta interna scritta in inglese con l'indicazione "Made in Germany". Evidentemente la fabbrica che li produceva puntava anche all'esportazione dei suoi prodotti di notevole qualità Come si può vedere dalle foto, questo casco è stato utilizzato a lungo e molto probabilmente da qualche ufficiale della Reichsmarine imperiale nelle vecchie colonie africane. Pur presentando alcuni evidenti segni di usura, il casco è completo in ogni sua parte e rappresenta una vera rarità collezionistica per le sue particolari caratteristiche che lo distinguono dalla successiva produzione di serie.


 
   

5-5-2021